Qual è l'impatto della CSR su reputazione e crescita aziendale?
2 Gennaio 2024 Angelo Pastorelli Gestione e Crescita Aziendale
L'impatto della Corporate Social Responsability sulle aziende

INDICE

“Vale davvero la pena investire in CSR? Qual è l’impatto reale che può avere sulla reputazione e sulla crescita della mia azienda?”

Questa è una delle domande più comuni tra gli imprenditori che si avvicinano al concetto di CSR (Corporate Social Responsibility) che, fino a qualche anno fa, non aveva la stessa “popolarità” di oggi.

Un tempo, parlare di CSR era considerato decisamente avanguardistico, perché non c’erano le consapevolezze che ci sono adesso rispetto al ruolo delle aziende. In un contesto come quello in cui viviamo, dove i consumatori sono sempre più informati e attenti alle cause sociali e ambientali, la CSR è diventata un fattore decisivo nella scelta dei brand. 

Pensa che, secondo una statistica di AFLAC, il 77% dei consumatori è favorevole ad acquistare da aziende che rendono il mondo un posto migliore, mentre il 73% degli investitori ha dichiarato che l’impegno delle aziende in CSR contribuisce alle loro decisioni di investimento.

Il tema della CSR, dunque, non ha a che fare solo con l’etica. Al contrario, è una strategia aziendale intelligente che può darti benefici tangibili reali in termini di reputazione del brand, posizionamento e sostenibilità sul lungo termine.

Cos’è la Corporate Social Responsibility (CSR)?

La Corporate Social Responsibility (CSR), o Responsabilità Sociale d’Impresa è un approccio alla gestione aziendale che integra comportamenti responsabili e sostenibili in tutte le operazioni dell’azienda. 

La CSR si focalizza su tre pilastri principali: etica aziendale, impatto ambientale e sostenibilità ambientale, governance aziendale. Se vuoi investire in CSR, dunque, questi elementi sono le aree di lavoro che dovrai considerare per generare un impatto positivo sulla società e sull’ambiente.

Ecco come si declina ciascuna di queste tre aree:

1

Etica aziendale

La CSR prevede l’adozione di standard etici elevati in tutte le pratiche aziendali, dalla trasparenza nella comunicazione con gli stakeholder alla lotta contro la corruzione e il rispetto dei diritti umani

2

Impatto aziendale e sostenibilità

Scegliendo la CSR, ti impegnerai a ridurre il tuo impatto ambientale rispettando alcune best practices come la gestione efficiente delle risorse, la riduzione delle emissioni di carbonio, il riciclo e l’uso di energie rinnovabili

3

Governance aziendale

La CSR richiede una governance aziendale che tenga conto degli interessi di tutti gli stakeholder, inclusi dipendenti, clienti, fornitori, comunità locali e azionisti

Grafica che mostra il significato di CSR (Corporate Social Responsability)

Impatto della CSR sulla reputazione aziendale

L’impatto delle iniziative di Corporate Social Responsibility (CSR) sulla reputazione aziendale è profondissimo e tocca diverse dimensioni del tuo brand. Come abbiamo visto,  i consumatori e gli stakeholder sono sempre più attenti all’etica e all’impegno sociale delle aziende: ecco perché le azioni di CSR sono un traino per acquisire la fiducia dei consumatori e migliorare l’immagine pubblica della tua attività.

Vediamo nel dettaglio in che modo la CSR può influire sulla reputazione del tuo brand:

1

Semplifica la costruzione della fiducia

Le iniziative di CSR mostrano (e dimostrano) l’impegno di un’azienda nel costruire un mondo migliore, oltre alla ricerca del profitto. Con questo impegno, potrai rafforzare la fiducia con i consumatori, che ti percepiranno come più responsabile e attento a temi più ampi del solo fatturato

2

Aiuta a migliorare l’immagine pubblica

Un’azienda che attivamente si impegna in iniziative di CSR è vista come un leader nel suo settore. Questa percezione migliora la brand reputation e attrae clienti che condividono valori simili

3

Facilita lo stakeholder engagement

La CSR coinvolge gli stakeholder, inclusi clienti, dipendenti, fornitori e la comunità locale, aumentando lealtà e credibilità

4

Aumenta la trasparenza aziendale

Le pratiche di CSR richiedono trasparenza e responsabilità, che sono condizioni indispensabili per costruire una reputazione positiva e un’autorevolezza inattaccabile

5

Consolida una leadership etica

Abbracciando i principi CSR, potrai essere percepito come un leader che valorizza la responsabilità sociale e ambientale, ispirando rispetto e fiducia

CSR come leva per la crescita aziendale

La Corporate Social Responsibility (CSR) è una leva potentissima per la crescita aziendale, perché ti consente di ottenere un vantaggio competitivo rispetto ai tuoi concorrenti. 

Incorporando la CSR nella tua strategia di crescita, potrai creare un valore aggiunto che va oltre il profitto economico, rispondendo alle esigenze e alle aspettative dei consumatori. Vista in questo contesto, la CSR può trasformarsi anche in uno strumento di differenziazione, comunicando la tua brand identity e mostrando tutto quello che consideri importante per avere un impatto sul mondo.

Altrettanto importante è il contributo della CSR alla sostenibilità economica a lungo termine. Attraverso azioni sostenibili, potrai innovare la tua azienda riducendo i rischi, migliorare l’efficienza operativa e aprire nuove opportunità di mercato.

Inoltre, l’adozione di pratiche di CSR attira investimenti sociali: gli investitori sono sempre più orientati verso aziende che hanno qualcosa da dire e si battono per i diritti civili e ambientali, offrendo un supporto economico che può assicurarti una crescita nel tempo.

Come integrare la CSR nella strategia aziendale

Ora che abbiamo visto come e perché la CSR può accelerare la tua crescita, la domanda a cui dobbiamo rispondere è: “Come integrare tutto questo nella tua strategia aziendale?”

Beh, sicuramente investire in CSR richiede un approccio olistico e una pianificazione a lungo termine. Per costruire questo percorso, ti consigliamo di seguire alcuni passaggi, che costituiranno la tua roadmap verso la CSR.

Ecco quali sono:

1

Definisci gli obiettivi

Il primo passo consiste nel definire obiettivi CSR chiari e misurabili. Ovviamente, i tuoi obiettivi dovrebbero allinearsi con la vision e la mission aziendali, per rispettare la brand consistency

2

Prendi in considerazione ogni aspetto della tua azienda

La CSR deve essere integrata a tutti i livelli della tua azienda, coinvolgendo il management, i dipendenti, i fornitori e gli altri stakeholder

3

Crea la tua roadmap CSR

Sviluppare un piano d’azione che mostri come e quando verranno implementate tutte le iniziative che hai progettato. Come in ogni roadmap che si rispetti, dovrai includere deadline, responsabilità e metriche per misurare i tuoi progressi

4

Dedicati alla formazione

Per la buona riuscita di un progetto CSR, dovrai formare e sensibilizzare i tuoi collaboratori su questa iniziativa e dar loro gli strumenti per capire il ruolo che ricoprono. Le persone, infatti, sono parte integrante di questo cambiamento: non dovranno “subirlo”, ma al contrario partecipare attivamente affinché porti risultati

5

Integra la CSR

Questo è il momento in cui dovrai integrare le tue azioni di CSR in azienda. Comunica questo passaggio sia all’interno che all’estero, così costruire fiducia e a rafforzare la reputazione del tuo brand

6

Valuta i progressi

Infine, dovrai valutare l’efficacia delle iniziative di CSR e prevedere degli aggiustamenti nel tempo, se i risultati che avevi prefissato non sono stati raggiunti

Dalla teoria alla pratica: un esempio di obiettivi CSR per un brand

Essere un’impresa etica vuol dire investire in attività che possano far crescere l’economia di una comunità, ridurre l’inquinamento o sostenere cause civili importanti. Lo sa bene Patagonia, azienda specializzata nella vendita di prodotti outdoor, che da anni dimostra il suo impegno nella sostenibilità ambientale.

Possiamo prendere in prestito il case study di Patagonia per capire esattamente:

  • In che modo puoi agire per portare la CSR in azienda
  • Quali sono le azioni per coniugare imprenditoria e sostenibilità
  • Quale potrebbe essere il tuo impatto se iniziassi a investire in CSR da domani

Vediamolo nel concreto.

Voglio ottenere…Posso farlo attraverso…
Proteggere l’ambienteTutela delle aree selvagge e incentivo alla coltivazione sostenibile e biologica delle fibre naturali utilizzate per la produzione. Patagonia ha creato addirittura un’associazione: Regenerative Organic Alliance
Ridurre l’impatto aziendaleAdozione di pratiche di produzione sostenibili, introducendo prodotti realizzati con materiali riciclati
Sostenere le comunità localiIl supporto a iniziative locali e globali per la conservazione dell’ambiente e lo sviluppo sostenibile
Tutela delle risorse umaneIl rispetto delle condizioni di lavoro, con ambienti salubri e salari dignitosi. I lavoratori del settore tessile sono tra le persone meno pagate al mondo: per questo Patagonia paga un extra per ogni prodotto creato in una fabbrica certificata Fair Trade
Pratiche di acquisto eticheCreazione di una task force sulle pratiche di acquisto responsabile, con i rappresentanti di tutti i dipartimenti, per valutare l’impatto ambientale di ogni approvvigionamento

Puoi costruire anche tu una matrice come questa, iniziando da questo modello.

Tabella dove riportare i propri obiettivi CSR (Corporate Social Responsability)

Sfide e opportunità della CSR

La CSR porta con sé tantissime opportunità, ma anche alcune sfide. Da una parte, investendo in CSR, dovrai prendere in considerazione la gestione dei rischi associati a pratiche non sostenibili, l’adattamento a standard ESG (Environmental, Social, and Governance) sempre più rigorosi e la necessità di innovare continuamente per rimanere competitivo.

Allo stesso tempo, applicare i principi della CSR richiede, ovviamente, degli investimenti, sia in termini di tempo che di risorse, oltre alla necessità di ristrutturare alcuni processi aziendali per allinearli a principi di economia circolare e efficienza energetica. 

D’altra parte, la CSR può essere una grande opportunità per te di migliorare l’immagine pubblica della tua azienda e rafforzare (o costruire) la fiducia da parte dei consumatori. Credere nella sostenibilità può darti risultati anche sul lungo termine: l’ottimizzazione dei costi e il ridotto impatto ambientale creano un risparmio e un efficientamento generale dei processi.

Rimanendo in tema di opportunità, la CSR può anche aprirti a nuovi mercati, in particolare in settori in cui i consumatori sono sempre più consapevoli dell’impatto ambientale e sociale delle loro scelte di acquisto. Pensa, ad esempio, al settore dell’abbigliamento, dove chi acquista è sempre più consapevole dell’impatto sull’ambiente del fast fashion.

Infine, una strategia di CSR può aiutarti a gestire meglio i rifiuti e a ridurre il loro impatto ambientale, contribuendo a creare un futuro più sostenibile.

Conclusioni

Guardando al futuro della CSR, l’unica certezza è che questo approccio conviverà a lungo nelle strategie aziendali. Le tendenze emergenti ci suggeriscono che la CSR si evolverà oltre le attività “tradizionali”, abbracciando nuove aree di innovazione e responsabilità sociale. 

Per le aziende sarà sempre più importante essere trasparenti nella loro rendicontazione sociale, con un focus sul bilancio sociale che rifletta non solo i risultati finanziari, ma anche l’impatto ambientale e sociale delle loro attività. 

La green economy diventerà ancora più importante, spingendo le imprese a riconsiderare i loro modelli di business per essere più sostenibili e rispettosi dell’ambiente. Strumenti come il partenariato sociale e la collaborazione con le comunità locali diventeranno importantissimi, perché i brand saranno sempre alla ricerca di un impatto comunitario positivo, contribuendo attivamente al benessere delle società in cui operano.

Non meno importante il rispetto dei diritti umani e la corporate citizenship: un altro pilastro dell’approccio CSR prevede l’impegno da parte degli imprenditori nel garantire condizioni di lavoro eque e a promuovere la diversità e l’inclusione. Se riuscirai a integrare tutti questi principi all’interno della tua strategia, potrai costruire un vero vantaggio competitivo rispetto ai tuoi concorrenti e lavorare per una crescita duratura sul lungo periodo.

Angelo Pastorelli Romi

AUTORE

Angelo Pastorelli

CEO

Sono un imprenditore da oltre 10 anni e ho fondato ROMI con l'obiettivo di creare una realtà che possa essere artefice della crescita delle società che vendono Servizi in Italia.

Ti potrebbe interessare:

Entra in contatto con noi

Parla con un consulente marketing specializzato, entra in contatto con noi